NEWS

16mag 2022

IMPRENDITORIA FEMMINILE: dal 19 maggio via alla presentazione delle domande

Il Ministero dello sviluppo economico ha rifinanziato con 200 milioni di euro le misure agevolative Imprese ON (Oltre Nuove Imprese a Tasso zero), a supporto della creazione di piccole e medie imprese e auto imprenditoria, e Smart&Start, a supporto di startup e PMI innovative femminili, destinando per ciascuna linea di intervento 100 milioni di euro.

A partire da, giovedì 19 maggio, potranno essere presentate le domande per le agevolazioni previste. Sarà inoltre possibile finanziare anche i progetti già presentati dal 1° febbraio 2020 che rispettino i requisiti indicati dal PNRR.

09mag 2022

VOUCHER EXPORT DIGITALE: dal 16 maggio invio delle istanze

In arrivo contributi a favore delle microimprese manifatturiere, anche in rete, per sviluppare l’attività di esportazione e di internazionalizzazione.

Il voucher, pari a 4.000 euro per impresa, che aumenta a 22.500 euro per reti e consorzi, finanzia le spese per l’acquisizione di soluzioni digitali per l’export, fornite da imprese iscritte nell’elenco delle società abilitate.

Possono presentate le microimprese del settore manifatturiero (codice ATECO primario: C), con sede legale o sede operativa e stabilimento produttivo in Italia. Il contributo può essere richiesto per l’acquisizione di soluzioni digitali per l’export, fornite da imprese iscritte nell’elenco delle società abilitate.

La domanda deve essere presentata esclusivamente online e sono previste due fasi:

- compilazione della domanda a partire dal 10 maggio 2022;

- presentazione dal 16 maggio al 15 luglio 2022, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse stanziate, pari a 30 milioni di euro.

05mag 2022

REGIONE UMBRIA: bando “Travel”

La Regione Umbria ha aperto il bando denominato “travel”, in attuazione della programmazione Por Fesr 2014-2020, Asse III azione 3.3.1.

Disponibili fondi per 3 milioni a favore di micro, piccole e medie imprese situate nel territorio regionale. Il bando intende incrementarne la competitività, l'internazionalizzazione e la promozione dell'export.

Ciascun progetto, se presentato da Pmi singole, potrà essere ammesso per un importo di spesa non inferiore a 30mila euro e non superiore a 100mila mentre per le imprese in forma aggregata la spesa deve essere compresa tra 70mila e 200mila euro.

La percentuale di aiuto si attesta al 40% per singole e 50% per le aggregazioni. Il termine di presentazione delle domande a sportello, compilate in modalità telematica, è il 30 giugno 2022 alle ore 12.

03mag 2022

FONDO RISTORI PER LE PMI: indennizzi fino a 400 mila euro

Le imprese dovranno presentare, cumulativamente, tre requisiti per accedere al Fondo:

- realizzazione, direttamente o indirettamente, negli ultimi due anni di operazioni commerciali, compreso l’approvvigionamento di materie prime e semilavorati, con Ucraina, Russia e Bielorussia pari almeno al 20% del fatturato aziendale totale;

- aver subito, nell’ultimo trimestre che precede l’entrata in vigore del decreto, un incremento del costo di acquisto medio per materie prime e semilavorati di almeno il 30% rispetto alla media dello stesso periodo del 2019 (per le imprese costituite dal primo gennaio 2020 il confronto è con il corrispondente periodo 2021);

- aver registrato nell’ultimo trimestre un calo del fatturato di almeno il 30% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Sono previste due fasce di contributo, comunque nel limite di 400mila euro.

Con un successivo decreto del Mise verranno definite le modalità di presentazione delle domande.

22apr 2022

CAMERA DI COMMERCIO DELLE MARCHE: contributi finalizzati al ripopolamento delle aree interne

La Camera di Commercio delle Marche e la Regione Marche propongono un intervento a sostegno dei borghi dell’entroterra marchigiano con l’obiettivo di incentivare l’attività economica e lo sviluppo dell’imprenditorialità.

Il presente bando intende concedere un contributo per:

• l’avvio di nuova impresa commerciale (Codice Ateco 47) o nuova unità locale di impresa appartenente al settore commercio (Codice Ateco 47) con sede in uno dei borghi di cui all’allegato A;

• il trasferimento di impresa commerciale (Codice Ateco 47) o di unità locale di impresa appartenente al settore commercio (Codice Ateco 47) in uno dei borghi di cui all’Allegato A.

Il contributo erogabile a favore dei beneficiari del bando corrisponde al 70% delle spese effettivamente sostenute, fino ad un massimo di Euro 5.000,00.

Il termine ultimo di presentazione della domanda è previsto per il giorno 31/5/2022 alle ore 19:00.