NEWS

08gen 2018

CREDITO D’IMPOSTA PER LE IMPRESE CULTURALI E CREATIVE: agevolazione fino al 30% dei costi sostenuti

La nuova legge di Bilancio 2018 introduce un nuovo credito d’imposta pari al 30% per le imprese culturali e creative.

Potranno accedere all’agevolazione le imprese culturali e creative che:

- svolgono attività stabile e continuativa;

- siano soggetti passivi d’imposta;

- hanno quale oggetto sociale, in via esclusiva o prevalente, l’ideazione, la creazione, la produzione, lo sviluppo, la diffusione, la conservazione, la ricerca e la valorizzazione o la gestione di prodotti culturali.

Il credito è riconosciuto per i costi sostenuti per attività di sviluppo, produzione e promozione di prodotti e servizi culturali e creativi, nel limite di spesa di € 500.000,00 per l’anno 2018 e di un milione di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020.

08gen 2018

ATTIVAZIONE TIROCINI: incentivi alle PMI del distretto della fisarmonica

La Camera di Commercio di Ancona ha avviato la seconda edizione del progetto di incentivazione all’avvio di tirocini nel settore della produzione di fisarmoniche. Sono previsti contributi alle PMI della regione Marche operanti nel settore della produzione della fisarmonica, a parziale copertura degli oneri sostenuti a titolo di indennità di partecipazione derivanti dallo svolgimento di tirocini semestrali attivati con giovani di età non superiore ai 29 anni.

Possono accedere al contributo le PMI del distretto della fisarmonica che attivino i suddetti tirocini a partire dalla data di pubblicazione del bando ed entro il 06 aprile 2018 e che presentino domanda di ammissione a contributo entro il prossimo 20 aprile 2018.

05gen 2018

REGIONE MARCHE: il bando per le strutture recettive è stato prorogato a fine febbraio

La Regione Marche ha prorogato il bando per il “Finanziamento delle piccole e medie imprese per il miglioramento delle qualità, sostenibile ed innovazione tecnologica delle strutture ricettive” fino alle ore 12:00 del 28 febbraio 2018.

Sono inoltre state apportate delle modifiche del bando tra cui ad esempio, la società proprietaria della struttura ricettiva può avere sede legale fuori dalla Regione Marche così come essere iscritta alla camera di Commercio dove ha sede legale in quanto ai fini del bando va considerato soltanto la sede operativa.

Si ricorda che le risorse messe a disposizione ammontano a € 1.953.635,30 e sono previsti contributi a fondo perduto fino ad un massimo di € 200.000,00.

05gen 2018

FORMAZIONE PERSONALE DIPENDETE: credito d’imposta al 40%

Con la Legge di Bilancio 2018 viene introdotto un credito connesso alle spese di formazione nel settore delle tecnologie. Le spese che danno diritto al credito sono quelle che le imprese sostengono nel corso del 2018 in attività di formazione del personale dipendente pattuite attraverso contratti collettivi nazionali o territoriali.

Della nuova agevolazione potranno beneficiare tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato.

Le attività formative svolte per acquisire o consolidare le conoscenze tecnologiche previste dal Piano nazionale impresa 4.0 dovranno riguardare:

- Big data e analisi dei dati;

- Cloud e fog computing;

- Cyber security;

- Sistemi cyber-fisici;

- Prototipazione rapida;

- Sistemi di visualizzazione e realtà aumentata;

- Robotica avanzata e collaborativa;

- Interfaccia uomo macchina;

- Manifattura additiva;

- Internet delle cose e delle macchine e integrazione digitale dei processi aziendali.

Inoltre ai fini del beneficio, le conoscenze oggetto delle attività formative agevolabili devono essere applicate negli ambiti elencati nell’Allegato A della Legge di Bilancio.

04gen 2018

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA: bando “voucher digitali impresa 4.0”

La Camera di Commercio di Ancona ha approvato un bando per la concessione di voucher (in regime di aiuti "de minimis") rivolti alle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di ogni settore economico, con sede nella provincia di Ancona, allo scopo di promuovere l'utilizzo da parte delle stesse di servizi e/o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione della strategia "Impresa 4.0" definita a livello nazionale.

Le risorse a disposizione sono pari a € 240.000,00 e saranno destinate a finanziare l’acquisto, da parte delle MPMI, di servizi di consulenza e formazione finalizzati alla implementazione di una o più tecnologie digitali.

Nel caso di Piccole e Medie Imprese l'agevolazione è concessa nella misura del 50% delle spese totali ritenute ammissibili per la realizzazione del progetto, sino ad un importo massimo di € 2.500,00 per ciascuna impresa beneficiaria. Nel caso di Micro Impresa (secondo la definizione contenuta nella nota 1 dell’art. 1 dell'Avviso) l’agevolazione è concessa nella misura del 75% delle spese totali ritenute ammissibili, sino ad un importo massimo pari ad € 3.000,00 per ciascuna impresa beneficiaria.

Sono ammessi a finanziamento solo quei progetti il cui costo complessivo ammissibile a contributo sia almeno pari ad € 2.000,00.

Le domande di ammissione al voucher possono essere presentate a partire dalle ore 8.00 del 22 gennaio 2018 e saranno ammesse fino ad esaurimento dei fondi stanziati e comunque non oltre il 28 febbraio 2018.