NEWS

08mag 2017

REGIONE SARDEGNA: pubblicato il nuovo bando per i progetti di ricerca e sviluppo

La Regione Sardegna ha pubblicato il nuovo bando "Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo", con una dotazione pari a 25 milioni di euro, stanziati nell’ambito del POR FESR Sardegna.

Il bando mira a favorire l'innovazione delle imprese regionali sostenendo progetti di ricerca e sviluppo riconducibili alle aree di specializzazione individuate dalla Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Sardegna (S3) che introducano innovazioni di prodotto e di processo e contribuiscano al rafforzamento competitivo, alla crescita e occupazione.

La domanda di partecipazione potrà essere formalizzata dal 17 maggio ed è prevista la procedura valutativa a sportello.

08mag 2017

BANDO FUNDER35: agevolazioni per le imprese culturali non profit

Riapre il bando Funder35 destinato a sostenere le imprese culturali non profit composte da giovani under 35.

Il bando è destinato alle imprese culturali senza scopo di lucro attive da almeno 2 anni, le cui attività siano inerenti: produzione artistica/creativa in tutte le sue forme e servizi di supporto alla conoscenza, alla valorizzazione, alla tutela, alla conservazione, alla circolazione dei beni e delle attività culturali.

Sono previsti contributi nel limite massimo del 75% dei costi totali del progetto.

Le domande potranno essere inviate entro il 23 giugno 2017.

08mag 2017

PATENT BOX: marchi salvi solo per le istanze già presentate

Patent box sui marchi in salvo per le istanze presentate nel 2015 e 2016. Trascorsi i cinque anni agevolati il beneficio non sarà più rinnovabile.

L’esclusione dei brand dal perimetro oggettivo della detassazione, prevista dal 1° gennaio 2017 dal DL n.50/2017, comporta implicitamente l’impossibilità di estendere la validità del regime opzionale oltre il primo quinquennio.

03mag 2017

CREDITO D’IMPOSTA IN R&S: contratti di ricerca “extra-muros” solo con Paesi white list

La circolare 13/E dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che le spese relative a contratti di ricerca “extra-muros” si considerano ammissibili per l’agevolazione solo in presenza di accordi stipulati con imprese e professionisti localizzati in Stati Ue o See ovvero in Paesi che consentono un adeguato scambio di informazioni.

A tal fine, non basta che il Paese sia incluso nella white list nell'anno in cui sono sostenute le spese, ma è necessario che sia considerato “collaborativo” sin dal primo esercizio rilevante ai fini del calcolo della media.

A tal proposito restano escluse dall’ agevolazione tutte le spese di R&S derivanti da contratti di ricerca con imprese e professionisti residenti in quegli Stati (compresa la Svizzera) inseriti solo di recente nella white list.

Sempre in tema di ricerca extra-muros con soggetti non residenti, viene confermato che in caso di subappalto del contratto di ricerca la condizione di residenza white list, oltre che in capo al commissionario, deve essere verificata anche in capo all'impresa che di fatto svolge l'attività di ricerca.

La circolare afferma infine che qualora più società affidino ad una società del gruppo un progetto di ricerca, i costi ribaltati dalla commissionaria sono agevolabili in capo a ciascuna società committente, a condizione che la ripartizione del costo sia effettuata in base a criteri oggettivi.

03mag 2017

REGIONE CALABRIA: bando per l’autoimpiego

La Regione Calabria promuove con una dotazione finanziaria pari a oltre 10 milioni di euro l’occupazione sul territorio a favore di nuove attività imprenditoriali.

Gli incentivi sono mirati a sostenere l’avvio di nuove imprese promosse da disoccupati di lunga data, persone con difficoltà di inserimento lavorativo o a rischio disoccupazione di lunga durata, percettori di ammortizzatori sociali privi della possibilità di rientro al lavoro, donne disoccupate o inoccupate.

Le domande per accedere al bando potranno essere presentate entro il 31 maggio 2017.