NEWS

07apr 2017

FIXO: proroga al 30 giugno per le assunzioni con contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca

E’ stato prorogato al 30 giugno 2017 il bando che prevede contributi alle imprese che assumono con contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca attraverso il programma FIxO.

Si ricorda che possono presentare domanda di contributo i datori di lavoro privati che assumano, a tempo pieno o a tempo parziale per almeno 24 ore settimanali, giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni con contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca e che abbiano la sede operativa (presso cui dovrà essere operata l’assunzione) sul territorio italiano.

Il contratto dovrà avere una durata minima di 12 mesi.

07apr 2017

LIFE: aperto il bando per le ONG

Pubblicato l'invito a presentare proposte per le ONG attive nei settori dell'ambiente e dei cambiamenti climatici.

Le ONG selezionate firmeranno un accordo quadro di partenariato per gli anni finanziari 2018 e 2019. Queste ONG saranno poi invitate a presentare il loro primo programma di lavoro annuale in vista della firma di un accordo di sovvenzione specifica per il 2018.

Il termine ultimo per presentare la propria proposta è fissata al 15 giugno 2017.

Per gli interessati, il 20 aprile si terrà a Bruxelles un infoday dedicato alla presentazione della call.

07apr 2017

REGIONE LAZIO: in arrivo tre nuovi bandi per gli imprenditori del “cratere”

La Regione Lazio sostiene le micro imprese colpite dai recenti terremoti con un pacchetto di 3 bandi di prossima pubblicazione. A disposizione circa 11 mln di euro tra contributi a fondo perduto, prestiti a tasso agevolato e tasso zero per le imprese appartenenti al tessuto economico di Accumoli, Amatrice, Borbona, Cantalice, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Posta, Rieti, Antrodoco, Borgo Velino, Castel S. Angelo, Poggio Bustone, Rivodutri.

Il primo avviso pubblico è relativo a un bando da 2,5 milioni di euro per contributi a fondo perduto fino a 20mila euro, per il recupero della produttività delle imprese. Destinatarie le aziende che non abbiano più di 10 occupati, con fatturato e attivo patrimoniale non superiori a 2 milioni di euro e con sede operativa in uno dei 15 Comuni del cratere sismico. L’importo massimo finanziabile è pari all’80% delle spese effettivamente sostenute e rendicontate. Le domande dovranno essere presentate a sportello a partire da maggio.

Il secondo bando prevede finanziamenti agevolati a sostegno degli investimenti («Fondo Futuro») per 5 milioni di euro: è un’iniziativa di microcredito e microfinanza riservata alle imprese dell’area del cratere sismico per sostenere anche nuovi progetti e nuove esperienze imprenditoriali. Sono finanziabili spese tra i 5 e 25mila euro (di costituzione, investimenti, personale, costi di funzionamento), con tasso di interesse fisso all’1 per cento. La pubblicazione è prevista a giugno 2017.

Il terzo avviso («Fondo azioni per il riposizionamento dell’economia del Lazio») eroga una linea di liquidità per 3,5 milioni. Finanziamenti a tasso zero fino a 10mila euro per microimprese già esistenti alla data del primo evento sismico del 24 agosto 2016 e operative alla data di presentazione domanda. Il bando sarà pubblicato nelle prossime settimane.

06apr 2017

BANDO ISI INAIL: al via le domande dal 19 aprile 2017

Si avvicina la prima fase del Bando ISI 2016 volto a finanziare, in conto capitale, le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro nel 2016 dalle imprese, anche individuali.

A disposizione quasi 250 milioni di euro per erogare finanziamenti a fondo perduto fino ad esaurimento del plafond.

La prima fase per partecipare al bando è l' inserimento online della domanda e il download del proprio codice identificativo. La procedura sarà possibile dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017 : nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito Inail le imprese registrate avranno a disposizione un’applicazione informatica per la compilazione della domanda, che consentirà di:

• effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;

• verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;

• salvare la domanda inserita;

• effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.

Per accedere alla procedura di compilazione della domanda l’impresa deve essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online (Nome Utente e Password). Per ottenere le credenziali di accesso è necessario effettuare la registrazione sul portale Inail, nella sezione "Accedi ai servizi online", entro e non oltre le ore 18.00 del 3 giugno 2017.

Dal 12 giugno 2017 le imprese che hanno raggiunto l' ammissibilità prevista e salvato la propria domanda, potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifica in maniera univoca.

06apr 2017

REGIONE PUGLIA: prorogato il bando Innolabs

La Regione Puglia proroga la scadenza al 16 maggio del bando Innolabs destinato alle imprese, singole o associate anche con organismi di ricerca, volto a finanziare la sperimentazione di progetti di innovazione

Il bando prevede la concessione di contributi fino ad un massimo di € 150.000 per ciascun progetto presentato da imprese singole, mentre per i raggruppamenti saranno stanziati fino a € 800.000 così suddivisi:

Previsti diversi ambiti tematici di riferimento:

- ambiente,

- sicurezza e tutela territoriale,

- cultura e turismo,

- energia rinnovabile e competitiva,

- governo elettronico per la PA,

- salute,

- benessere e dinamiche socio-culturali,

- istruzione ed educazione,

- economia creativa e digitale,

- trasporti e mobilità sostenibile.