NEWS

30mar 2017

REGIONE LOMBARDIA: incentivi per l’inclusione lavorativa

La Regione Lombardia promuove il bando per l’inclusione lavorativa di persone sottoposte a provvedimento giudiziario grazie ad una dotazione finanziaria pari a 1 mln di euro.

L’avviso si rivolge agli enti pubblici, alle organizzazioni del terzo settore, agli enti accreditati per la formazione e per il lavoro con esperienza biennale, alle parti sociali.

Sono previsti contributi fino all’80% delle spese ammesse e fino ad un massimo di 550mila euro a fronte di un cofinanziamento obbligatorio pari al 20%.

Le domande potranno essere presentate entro il 21 aprile 2017.

29mar 2017

REGIONE LIGURIA: click day per le aree di crisi

Fissato per il 4 aprile alle ore 12:00 il click day favorire la presentazione delle domande di accesso al bando dalla Regione Liguria in merito agli investimenti nelle aree di crisi, grazie a una dotazione finanziaria di 80mila euro.

Possono accedere alle agevolazioni le sole società di capitali, incluse le società cooperative e consortili, già costituite alla data di presentazione della domanda di agevolazioni. Le imprese possono promuovere programmi di investimento nelle zone riconosciute dal Mise come aree di crisi non complessa, creando nuove unità produttive e ampliamenti per la produzione di beni e servizi, per la tutela ambientale, l’innovazione e l’organizzazione.

I settori ammissibili alle agevolazioni sono il manifatturiero, estrattivo, produttivo di energia o di tutela ambientale, i servizi alle imprese, lo sviluppo di offerta turistica.

Le agevolazioni previste sono:

- finanziamento agevolato per il 50% degli investimenti (restituzione in 10 anni + pre-ammortamento di 3 anni);

- finanziamento a fondo perduto e contributo diretto alla spesa non superiore al 25% dell’investimento ammissibile;

- eventuale partecipazione al capitale su richiesta dell’impresa. Le tre tipologie di agevolazioni non possono comunque superare il 75% dell’investimento complessivo.

I piani, inoltre, devono basarsi su un importo minimo di 1,5 milioni di euro e prevedere anche un incremento occupazionale che deve attuarsi entro un anno dal termine degli investimenti.

28mar 2017

REGIONE MARCHE: seconda proroga per il bando rivolto alle filiere culturali e creative

La Regione Marche proroga a venerdì 7 aprile 2017 alle ore 13, il termine ultimo per la presentazione delle domande a valere sul bando “POR MARCHE FESR 2014-2020. Asse3. Az.8.1. Int. “Sostegno all’innovazione e aggregazione in filiere delle PMI culturali e creative, della manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione, approvato con DDPF N. 98/CEI del 15/11/2017.

28mar 2017

ISMEA: bando nazionale per l’insediamento di giovani in agricoltura

Pubblicato il bando ISMEA che intende incentivare sull’intero territorio nazionale l’insediamento di giovani, tra i 18 e i 40 anni di età, in agricoltura mettendo a disposizione 65 mln di euro.

Sono previsti contributi in conto interessi nella misura massima di € 70.000,00.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate mediante lo sportello telematico a partire dalle ore 12:00 del giorno 28 marzo 2017 fino alle ore 12:00 del giorno 12 maggio 2017.

27mar 2017

REGIONE VENETO: bando per l’ammodernamento tecnologico degli impianti di risalita

Approvato dalla Regione Veneto il nuovo bando pubblico per interventi di ammodernamento tecnologico di impianti di risalita.

Potranno presentare domanda i soggetti aventi i seguenti requisiti:

- essere una PMI;

- essere titolare di una concessione di linea ai sensi dell’art. 18 della n. L.R. n. 21 novembre 2008 e/o essere autorizzato all’apertura al pubblico esercizio ai sensi dell’art. 30 della medesima normativa;

- sono ammessi i consorzi e le società consortili fra le imprese di cui al precedente comma.

Il finanziamento consiste nella concessione di contributi in conto capitale, con il limite massimo finanziabile di euro 200.000,00 per intervento. L’intensità di contribuzione per ogni beneficiario sarà non superiore al 70% della spesa ammissibile.

Le domande per accedere alle agevolazioni potranno essere presentate entro il 24 aprile 2017.