NEWS

16gen 2017

CREDITO D’IMPOSTA: al via il credito per le reti di imprese agricole e per l’e-commerce di prodotti agricoli

Dal 20 al 28 febbraio 2017 sarà possibile presentare domanda per accedere al credito d’imposta riservato alle reti di imprese agricole e per l’e-commerce di prodotti agricoli.

Reti d’impresa: sono ammissibili all’agevolazione le spese sostenute per nuovi investimenti realizzati nel periodo d’imposta dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016, fatte salve le spese propedeutiche alla costituzione della rete. Il credito d’imposta spetta nella misura del 40% delle spese sostenute per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, nonché la cooperazione di filiera e comunque non superiore a € 400.000,00.

Credito d’imposta per commercio elettronico: le spese ammissibili per la realizzazione e l’ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate all’avvio o allo sviluppo del commercio elettronico, sono relative alle dotazioni tecnologiche, al software, alla progettazione e implementazione e allo sviluppo database e sistemi di sicurezza. Il credito d’imposta spetta nella misura del 40% delle spese e comunque non superiori a € 50.000,00.

Le risorse disponibili ammontano a 1 mln di euro per il commercio elettronico e a 9 mln di euro per quello relativo alle reti d’impresa.

16gen 2017

REGIONE VENETO: incentivi alle imprese per promuovere progetti di ricerca

La Regione Veneto promuove il bando per sostenere i progetti di ricerca basati sul coinvolgimento di ricercatori, dottori di ricerca e laureati magistrali al fine di incrementare l’innovazione delle micro e PMI locali.

A disposizione 5 mln di euro per la realizzazione di progetti di ricerca industriale, sviluppo e innovazione di importo compreso tra € 20.000,00 e € 200.000,00.

L’agevolazione, nella forma di contributo in conto capitale, varia in relazione alla tipologia di attività progettuale e alla classificazione dimensionale dell’azienda che va da un min del 35% ad un max del 70% per una media impresa e da un min del 45% ad un max del 75% per la piccola impresa.

Le domande per accedere alle agevolazioni potranno essere inviate entro il 17 febbraio 2017.

16gen 2017

REGIONE LAZIO: contributi per lo sviluppo di imprese operanti nel settore delle attività culturali e creative

La Regione Lazio sostiene lo sviluppo di imprese operanti nel settore delle attività culturali e creative attraverso la concessione di contributi a fondo perduto.

Potranno accedere alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese operanti nei seguenti settori:

- Arti e Beni culturali;

- Architettura e Design;

- Spettacolo dal vivo e musica;

- Audiovisivo;

- Editoria.

Il contributo, concesso a titolo de minimis, non potrà superare la somma di € 30.000,00.

13gen 2017

BANDI MARCHI STORICI: contributi fino a 120 mila euro a impresa

Il Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei marchi la cui domanda di deposito sia antecedente al 1 gennaio 1967, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, è stato pubblicato il 29 dicembre 2016.

I progetti devono riguardare:

- marchi registrati presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) o presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) con rivendicazione di preesistenza dei marchi registrati presso l’UIBM, che non siano estinti per mancato rinnovo o decadenza, e la cui domanda di primo deposito presso l’UIBM sia antecedente al 1 gennaio 1967;

- prodotti/servizi afferenti l’ambito di protezione del marchio stesso, con riferimento alle classi di appartenenza dei prodotti/servizi per le quali è registrato.

Ciascuna impresa può presentare più richieste, ognuna delle quali deve avere ad oggetto un marchio diverso.

Possono presentare domanda le medie, piccole e micro imprese che abbiano sede legale e operativa in Italia. La domanda può essere presentata o dal titolare del marchio oppure dal titolare di un accordo di licenza esclusiva e totale per l’uso del marchio.

Le risorse complessive ammontano a 4,5 milioni di euro e sono previsti contributi in conto capitale pari all’80% delle spese ammissibili e comunque non superiore a 120 mila euro.

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 4 aprile 2017.

13gen 2017

CREDITO D’IMPOSTA AL SUD: pronto il decreto per 163 mln di euro

È con il decreto direttoriale MiSe 4 gennaio 2017 (in attesa di essere pubblicato in G.U.) che sono state definite le modalità per la valutazione di eleggibilità dei progetti d’investimento all’utilizzo delle risorse Pon e della comunicazione del provvedimento di utilizzo delle stesse.

Le imprese del Mezzogiorno che vogliono usufruire dell’incentivo sono tenute a presentare al MiSe la dichiarazione delle spese effettivamente sostenute e l’eventuale ulteriore documentazione attestante l’effettiva coerenza del progetto d’investimento con gli ambiti applicativi della strategia nazionale di specializzazione intelligente. I progetti d’investimento per essere ammessi dovranno essere sottoposti all’attività istruttoria del MiSE.