NEWS

21lug 2016

REGIONE BASILICATA: contributi alle cooperative sociali lucane

Concessione di contributi alle cooperative sociali al fine di promuovere e supportare le capacità operative delle cooperative.

Potranno accedere al bando le cooperative che siano iscritte alla sotto sezione A per i servizi socio-sanitari ed educativi e le cooperative iscritte alla sotto sezione B finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate per attività agricole, industriali, commerciali e di servizi.

I progetti finanziabili devono prevedere l’innovazione nell’ambito della cooperazione sociale, lanciando iniziative di innovazione di prodotto e di innovazione tecnologica. Saranno selezionati dieci progetti beneficiari di un finanziamento massimo pari a 4 mila euro.

Le domande possono essere inviate entro il 1 agosto 2016.

20lug 2016

RICERCA AL SUD: sbloccati 380 mln di euro per promuovere le PMI

Il Ministero dello Sviluppo Economico finanzia la crescita delle imprese del Mezzogiorno con una dotazione pari a 380 mln di euro.

Lo scopo è di sostenere le imprese, attraverso contributi a fondo perduto e finanziamenti, che presentano progetti di ricerca e sviluppo volti a implementare la competitività tra PMI attraverso la promozione di due bandi.

Di questi 180 sono destinati al sostegno di progetti finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo di tecnologie, riconducibili alle aree tematiche individuate dalla Strategia nazionale di specializzazione intelligente da realizzarsi nelle Regioni meno sviluppate (Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia) e nelle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise, Sardegna).

Per il finanziamento dei progetti, che devono prevedere spese non inferiori a 800.000 euro e non superiori a 5.000.000, sarà concesso un finanziamento agevolato (pari al 20% delle spese) ed un contributo diretto alla spesa, variabile in base alla dimensione dell’azienda e alla tipologia di attività.

Per le sole Regioni meno sviluppate sono inoltre disponibili 200 milioni di euro per uno strumento destinato a Grandi progetti di R&S che prevede due distinti interventi agevolativi:

-Industria sostenibile

-Agenda digitale

I programmi dovranno prevedere spese tra 5.000.000 e 40.000.000 di euro.

I progetti che ricadono nei territori ammissibili - Regioni meno sviluppate e Regioni in transizione - presentati in forma congiunta potranno essere realizzati, per una quota non superiore al 35% dei costi ammissibili, anche in altre aree del territorio nazionale.

I termini di apertura e le modalità di presentazione delle domande saranno definiti con successivo provvedimento.

20lug 2016

CREDITO D’IMPOSTA IN R&S:: risoluzione 55/E – contratti in somministrazione

Via libera anche ai contratti di somministrazione di lavoro relativi a personale altamente qualificato.

Con la risoluzione 55/E l’Agenzia delle Entrate chiarisce che queste spese rientrano tra quelle che danno diritto all’agevolazione, in quanto sostanzialmente equiparate a quelle per il personale altamente qualificato.

Pertanto i costi sostenuti dal datore di lavoro, ad eccezione delle spese relative al contratto commerciale stipulato con il somministratore, rientrano a pieno titolo tra quelli per il personale altamente qualificato.

20lug 2016

SUPER AMMORTAMENTO E PATENT BOX: Renzi annuncia la possibilità di estendere gli incentivi anche nel 2017

Con la prossima legge di Bilancio arriverà una proroga del super ammortamento per le aziende che investono in nuovi beni strumentali. La proroga riguarda in particolare la maggiorazione del 140% sugli ammortamenti.

Altra misura su cui il Governo intende intervenire è il Patent Box, il bonus fiscale sui redditi prodotti dallo sfruttamento di marchi e brevetti. L’Italia punta a far rimanere i marchi nel Patent Box difendendo il perimetro attuale dell’agevolazione nonostante le raccomandazioni dell’Ocse contenute nel rapporto Beps (Base erosion and profit shifting) che invece delineano una sua limitazione.

19lug 2016

BANDO SMART & GREEN: supporto alle imprese sostenibili e innovative

La Camera di Commercio di Potenza promuove lo sviluppo delle imprese sostenibili locali al fine di favorire la concessione di contributi a fondo perduto finalizzati al finanziamento degli interventi di ristrutturazione degli impianti.

Le imprese potranno beneficiarie di un incentivo pari a 5 mila euro a fronte di una spesa minima ammissibile pari a mille euro.

Le domande potranno essere inviate entro il 31 dicembre 2016.