NEWS

26ago 2016

REGIONE LAZIO: progetti Life 2020

L’obiettivo del progetto Life 2020 è di favorire la riqualificazione settoriale, lo sviluppo delle filiere e rafforzare la competitività del tessuto produttivo laziale.

Gli ambiti strategici riguardano:

-Farmaceutico

-Biomedicale

-E-health

-Benessere

-Agroalimentare

La dotazione finanziaria messa a disposizione ammonta a 18.480.00,00 €.

Le richieste per i progetti potranno essere presentate a partire dalla ore 12:00 dell’11 ottobre fino alle ore 12:00 del 13 dicembre 2016 per i progetti semplici e dalle ore 12:00 del 4 ottobre fino alle ore 12:00 del 3 novembre 2016 per i progetti integrati.

26ago 2016

DIGITALIZZAZIONE: nuovo bando lanciato da Horizon 2020

Horizon 2020 ha stanziato 2 milioni di euro per il nuovo bando di gara d’appalto di servizi con l’obiettivo di sviluppare il concetto di fabbrica intelligente e delle sue tecnologie digitali.

La scadenza per la presentazione è stata fissata per il 14 ottobre 2016.

25ago 2016

MACERATA: bando sostenibilità ambientale

La Camera di Commercio di Macerata incentiva gli investimenti delle imprese mirati a favorire una migliore gestione ambientale, concedendo contributi a fondo perduto nell’ambito del “Bando sostenibilità ambientale 2016”.

Il bando si propone di erogare incentivi per consentire l’adozione di sistemi di gestione ambientale grazie a contributi volti a coprire fino al 80% della spesa sostenuta e fino a un massimo di 5 mila euro.

I contributi possono essere erogati per adottare sistemi di gestione ambientale secondo questi schemi:

• sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001;

• EMAS (acronimo di Eco Management and Audit Scheme).

Le domande potranno essere inviate via PEC fino al 30 settembre 2016.

25ago 2016

MISE: su tutela ambiente e PMI al via le domande di agevolazione del 1 settembre

A partire dal 1° settembre 2016 le imprese potranno inviare la comunicazione relativa agli investimenti di prevenzione e riduzione dei danni ambientali.

Le imprese che hanno realizzato anteriormente alla data del 26 giugno 2012 gli investimenti ambientali di cui all’art. 6, comma 13, della legge 388/2000, potranno provvedere all’invio della comunicazione esclusivamente attraverso modalità telematiche.

L’agevolazione consiste nella quota di reddito destinata agli investimenti ambientali, calcolata con l’approccio incrementale. La somma risultante dal calcolo non concorre a formare il reddito imponibile ai fini delle imposte sul reddito. Pertanto l’investimento ambientale incrementale viene quindi portato in deduzione della base imponibile IRES o IRPEF.

25ago 2016

REGIONE TOSCANA: contributi alle imprese agroalimentari

Pubblicato il bando a valere sulla sottomisura 4.2 “Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli”.

Stanziati 15 mln di euro per la realizzazione di interventi di miglioramento delle strutture e delle dotazioni aziendali connesse all’attività di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti agricoli e alla razionalizzazione dei processi produttivi delle imprese agroalimentari.

Potranno presentare domanda e beneficiare del sostegno economico le PMI1, compreso IAP, che operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli inseriti nell’Allegato I del Trattato di Funzionamento della UE.

L’importo massimo concedibile per ogni singola domanda è pari a € 900.000,00.

Le domande potranno essere presentate a partire dall’8 settembre fino al 30 novembre 2016.