NEWS

15mar 2016

REGIONE EMILIA-ROMAGNA: fondi per 25 milioni di euro

Apre oggi il primo bando per attrarre investimenti industriali sul territorio, 25 milioni la dotazione finanziaria stanziata e fino a 2 milioni di euro il contributo a fondo perduto per singola impresa o aggregazione di impresa. I criteri di selezione premiano impatto occupazionale, ricerca e innovazione.

14mar 2016

SABATINI - BIS: richiesta fondi entro 4 mesi dall'investimento

Le imprese che hanno ottenuto il decreto di concessione prima del 10 marzo 2016 devono richiedere l’erogazione del contributo entro 120 giorni dall’ultimazione dell’investimento.

14mar 2016

SMART CITY: stanziati 65 milioni di euro

Lanciato a il primo programma d’intervento dal ministero dello sviluppo economico per le città intelligenti. Il programma mira a rafforzare la dotazione infrastrutturale delle città. Il MISE ha deciso di puntare su due misure: la prima, finalizzata alla promozione di infrastrutture e servizi energetici efficienti e connessi alle aree urbane; l’altra all’attivazione di appalti pre-commerciali di grandi dimensioni in risposta ai fabbisogni più innovativi.

11mar 2016

PROGRAMMA INTERREG EUROPE: il bando sarà aperto il 4 aprile 2016

Il Programma di cooperazione Interreg Europe 2014-2020 sarà aperto il 4 aprile prossimo e prevede la scadenza per la presentazione dei progetti il 13 maggio 2016. Possono presentare domanda gli enti pubblici e i privati non profit, il bando finanzia progetti per l’innovazione, cultura e ambiente. Il contributo ottenibile è pari all’85% per le Autorità pubbliche ed organismi di diritto pubblico e al 75% per gli organismi non profit privati. Per i partners italiani pubblici il restante 15% di cofinanziamento è posto a totale carico dello specifico Fondo di rotazione nazionale.

11mar 2016

REGIONE PIEMONTE: contributi al turismo

Stanziati 12 milioni di euro per sostenere investimenti di miglioramento delle infrastrutture turistiche e ricreative. Possono accedere ai fondi gli enti pubblici singoli o associati, Enti di gestione delle aree protette regionali, associazioni di diritto pubblico e privato senza scopo di lucro. Gli investimenti devono avere una spesa minima di 50 mila euro e massima di 300 mila euro, per gli interventi infrastrutturali e fra un minimo di 20 mila euro e un massimo di 100 mila euro per i sistemi informatici. Le domande devono essere presentate entro il 29 aprile 2016 alle ore 12:00.