NEWS

19gen 2017

REGIONE SICILIA: bando per il commercio di prodotti agricoli

La Regione Sicilia promuove un bando rivolto al commercio, la trasformazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli del territorio.

Le agevolazioni sono destinate agli agricoltori, alle persone fisiche e giuridiche, alle piccole e medie imprese che svolgono attività legate alla settore agricolo. Tra le spese ammesse al bando rientrano quelle inerenti alla costruzione e al miglioramento delle strutture di servizio dell’azienda, come gli investimenti per ottenere risparmio energetico e per la tutela dell’ambiente, per incrementare l’igiene e il benessere degli animali, per introdurre nuove tecnologie e per potenziare la logistica, l’acquisto di hardware, software e terreni.

I contributi sono pari al 50% delle spese ammesse e le domande potranno essere presentate entro il 20 marzo 2017.

19gen 2017

COSENZA: incentivi all’imprenditoria femminile

Nuovo bando per promuovere progetti di imprenditoria femminile destinati alla micro e PMI del territorio cosentino.

Il bando, promosso dalla Camera di Commercio di Cosenza, prevede contributi a fondo perduto fino ad un massimo del 60% delle spese ammissibili e comunque fino ad un massimo di € 5.000,00.

Tra le spese ammissibili rientrano la manutenzione straordinaria dei locali aziendali e dei macchinari, l’acquisto di software e hardware, gli arredamenti, la realizzazione di reti telematiche e di materiale promozionale nonché anche le spese inerenti all’efficientamento energetico.

Le domande per accedere alle agevolazioni dovranno essere inoltrate entro e non oltre il 28 febbraio 2017.

18gen 2017

REGIONE MARCHE: bando per il sostegno alla innovazione delle PMI culturali, della manifattura e del turismo

La Regione Marche promuove il bando rivolto alle imprese della filiera culturale, turistica, creativa, dello spettacolo e delle produzioni tradizionali al fine di valorizzarne le intersezioni settoriali e realizzare prodotti e servizi finalizzati all’arricchimento, diversificazione, qualificazione dell’offerta turistico – culturale nonché alla capacità di innovazione anche non tecnologica del manifatturiero.

Le risorse messe a disposizione ammontano a € 3.279.976,94 e potranno presentare domanda le micro, piccole e medie imprese e le Associazioni e Fondazioni, in forma singola, consorziata, associata (da un minimo di 3 ad un massimo di 6 partner).

I piani di investimento devono prevedere un costo minimo di € 50.000,00 fino ad un massimo di € 400.000,00.

Il contributo massimo riconosciuto per ogni singolo piano di investimento è pari al 50% dell’ammontare complessivo delle spese ammissibili effettivamente sostenute.

Le domande potranno essere presentate entro e non oltre il 28 febbraio 2017.

17gen 2017

FONDI UE: nuovi contributi diretti alla promozione dei prodotti agricoli

La Commissione Europea ha pubblicato due nuovi bandi per finanziare azioni mirate alla promozione di prodotti agricoli realizzate nel mercato interno e nei Paesi Terzi.

I due bandi saranno articolati in:

- programmi semplici, con un plafond di risorse pari a 85,5 mln di euro;

- programmi multipli, con un plafond di risorse pari a 43 mln di euro.

Potranno accedere alle agevolazioni:

- organizzazioni professionali o interprofessionali;

- organizzazioni di produttori o associazioni di organizzazioni di produttori di cui agli articoli 152 e 156 del regolamento (UE) n. 1308/2013 e che sono state riconosciute da uno Stato membro;

- organismi del settore agroalimentare il cui obiettivo e la cui attività consistano nel promuovere i prodotti agricoli e nel fornire informazioni sugli stessi, e che siano stati investiti dallo Stato membro interessato di attribuzioni di servizio pubblico chiaramente definite in questo ambito.

La scadenza è fissata per entrambi i bandi al 20 aprile 2017.

17gen 2017

REGIONE VENETO: prorogati i termini per accedere ai fondi rivolti alle imprese ricettive in aree montane

La Regione Veneto ha prorogato al 14 febbraio 2017 i termini per accedere ai contributi rivolti agli interventi di sviluppo, innovazione e riqualificazione delle strutture ricettive del turismo in aree di montagna.

Possono accedere alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese residenti nel territorio che presentino progetti d’investimento che prevedono:

- l’ampliamento di uno stabilimento esistente;

- la diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi;

- la trasformazione del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.

I progetti d’investimento devono prevedere una spesa complessiva ammissibile tra € 150.000,00 e € 500.000,00 per gli investimenti minori e tra € 500.000,00 e € 1.500.000,00 per gli investimenti consistenti.

Per le micro e piccole imprese è previsto un contributo in conto capitale del 20% della spesa ammissibile mentre per le medie imprese il contributo è pari al 10%.