NEWS

25gen 2017

PON IMPRESE: uscite le graduatorie in merito ai Grandi Progetti Ricerca e Sviluppo

Online le graduatorie definitive per gli interventi agevolativi Agenda digitale e Industria sostenibile. Con 85 domande presentate alle ore 19.00 del 13 dicembre, il bando del Fondo Crescita Sostenibile per grandi progetti di ricerca e sviluppo a valere sul Programma Operativo Imprese e Competitività 2014-2020 era stato chiuso al termine del primo giorno di apertura dello sportello.

Il fabbisogno finanziario delle domande presentate, aveva fatto sapere infatti il Ministero dello Sviluppo economico, risultava ben superiore alle risorse disponibili, pari a complessivi 200 milioni di euro.

25gen 2017

REGIONE UMBRIA: presentato il bando a sostegno delle imprese culturali

Presentato ieri a Perugia il primo bando regionale destinato alle imprese del settore culturale. Sono 2,8 milioni il totale previsto dal programma operativo FESR 2014/2020, Asse III misura 3.2.1, “Supporto alle imprese culturali, creative e dello spettacolo” di cui un milione sarà momentaneamente accantonato per la rivitalizzazione di Monteluce.

La misura prevede il finanziamento degli investimenti e non delle attività di gestione, sia per la realizzazione di prodotti che per l’offerta di servizi. Su un finanziamenti minimo di 30.000 e un massimo di 200.000 euro, il contributo della regione sarà pari al 70% del budget previsto da business plan.

Tra le iniziative finanziabili, sia il consolidamento di imprese già esistenti che l’avviamento di nuove attività, con particolare riguardo alla creazione di start-up, all’imprenditoria femminile e giovanile.

Potranno accedere alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese, ma anche associazioni e fondazioni che operano in un regime di impresa.

Il bando sarà pubblicato entro il mese di aprile 2017.

24gen 2017

REGIONE PIEMONTE: finanziamenti agevolati per le nuove imprese e lavoratori autonomi

La Regione Piemonte riapre i termini per la concessione alle imprese piemontesi di nuova costituzione ed ai neo lavoratori autonomi di finanziamenti a tasso agevolato per realizzare investimenti, sostenere le spese legate all’attivazione e adeguamento di locali e impianti ed ottenere le garanzie per l’accesso al credito previste dalle L.R. 34/2008 sulle misure a favore dell’autoimpiego e della creazione d’impresa.

Potranno accedere alle agevolazioni le società individuali, di persone, di capitali e a responsabilità limitata semplificata che nella loro composizione abbiano soggetti appartenenti ad almeno una di queste categorie: inoccupati e disoccupati in cerca di occupazione; occupati con contratti di lavoro che prevedono prestazioni discontinue o a rischio di disoccupazione; persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale; soggetti che intendono intraprendere un'attività di autoimpiego.

Il finanziamento agevolato coprirà fino al 100% degli investimenti e delle spese ritenute ammissibili e andranno da:

- un minimo di 10.000 ad un massimo di 120.000 euro per le imprese;

- un minimo di 5.000 ad un massimo di 60.000 euro per i lavoratori autonomi. Il finanziamento coprirà fino al 100 per cento degli investimenti e delle spese ritenute ammissibili.

La presentazione delle domande è prevista per l’inizio di aprile 2017.

24gen 2017

REGIONE MARCHE: terza proroga del bando a sostegno dell’internazionalizzazione e consolidamento dell’export marchigiano

E’ stato prorogato al 10 febbraio 2017 il termine ultimo per la presentazione delle domande a valere sul bando POR MARCHE FESR 2014-2020 – Asse 3 – Az. 9.2 “ Sostegno al consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione”.

Ricordiamo che le agevolazioni consentono di avere un contributo a fondo perduto nella misura del 50% delle spese ammissibili e comunque non superiore a € 15.000,00.

24gen 2017

REGIONE VENETO: bando per la concessione di contributi alle imprese danneggiate dal maltempo

La Regione Veneto aiuta le aziende che hanno subito danni a causa del maltempo e delle calamità naturali (avvenute a maggio 2013, gennaio 2014 e luglio 2015) attraverso la concessione di contributi.

Le agevolazioni concesse potranno essere utilizzati per i seguenti interventi:

- ripristino strutturale e funzionale dell’immobile nel quale ha sede l’attività;

- ripristino dei macchinari e delle attrezzature danneggiati a seguito dell’evento calamitoso;

- acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti danneggiati o distrutti e non più utilizzabili a seguito dell’evento calamitoso.

Le domande potranno essere presentate entro il 22 febbraio 2017.