NEWS

05ago 2016

INDUSTRIA SOSTENIBILE E AGENDA DIGITALE: pubblicato il decreto del Mise con le istruzioni

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha dettato le condizioni operative per l’accesso alle agevolazioni note come Agenda digitale e Industria Sostenibile.

Le domande per l’accesso alle agevolazioni potranno essere presentate, indistintamente per i due bandi, a partire dalle ore 10:00 e fino alle ore 19:00 di tutti i giorni lavorativi a partire dal 26 ottobre 2016.

L’istruttoria delle richieste avverrà sulla base dell’ordine cronologico di arrivo di presentazione nel limite delle risorse disponibili.

È previsto un finanziamento agevolato e un contributo diretto.

04ago 2016

MACERATA: incentivi alle imprese per favorire iniziative di sostenibilità ambientale

La Camera di Commercio di Macerata incentiva gli investimenti delle imprese mirati a favorire una migliore gestione ambientale, concedendo contributi a fondo perduto nell’ambito del “Bando sostenibilità ambientale 2016”.

Il bando si propone di erogare incentivi per consentire l’adozione di sistemi di gestione ambientale grazie a contributi volti a coprire fino al 80% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 5 mila euro. I contributi possono essere erogati per adottare sistemi di gestione ambientale secondo questi schemi:

•sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001;

•EMAS (acronimo di Eco Management and Audit Scheme).

Le domande per accedere al bando dovranno essere inviate entro e non oltre il 30 settembre 2016.

04ago 2016

BONUS AL SUD: nuovi chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

Con la circolare 34/E/2016 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni importanti passaggi per accedere al credito d’imposta riservato alle imprese che acquistano beni strumentali nuovi dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2019.

L’incentivo è attribuito in misura proporzionale all’investimento netto realizzato, con percentuali variabili a seconda della dimensione d’impresa. Il 20% alle piccole imprese, il 15% alle medie imprese e il 10% alle grandi imprese.

Il bonus, ai fini Irpef, Ires e Irap è da considerarsi tassabile, e le quote di ammortamento calcolate sui beni strumentali agevolabili sono deducibili dal reddito d’impresa.

La circolare ha inoltre chiarito che, in assenza di un’espressa esclusione normativa, possono beneficiar dell’agevolazione anche gli enti non commerciali.

04ago 2016

INVITALIA: oltre 100 mln di euro per la cultura nel Mezzogiorno

Incentivi per chi vuole creare o sviluppare iniziative imprenditoriali nel settore dell’industria culturale-turistica delle regioni del Mezzogiorno.

Alle imprese che accedono alle agevolazioni sarà riconosciuto un finanziamento agevolato a tasso zero più un contributo a fondo perduto sulle spese ammesse, con una premialità aggiuntiva per giovani, donne e imprese con rating di legalità.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12:00 del 15 settembre 2016 e sino ad esaurimento fondi.

03ago 2016

REGIONE PIEMONTE: dal 1° agosto operativo il microcredito per le PMI e lavoratori autonomi

La Direzione Regionale Coesione Sociale, con determinazione dirigenziale n. 432 del 7 luglio 2016, ha approvato le nuove modalità e procedure per la concessione delle garanzie a valere sul Fondo di garanzia per il microcredito, a favore di imprese di nuova costituzione e soggetti titolari di Partita IVA,nella fase di avvio dell’attività.

Potranno accedere all’agevolazione le PMI costituito o iscritte al registro imprese nei 36 mesi antecedenti la presentazione della domanda e i lavoratori autonomi senza garanzie.

Gli investimento minimo ammissibile da € 3.000 fino ad un max di €25.000, sostenuti nei mesi antecedenti la data di presentazione della domanda e fino a 24 mesi dalll’erogazione del finanziamento. L’agevolazione prevista è una garanzia gratuita e sostitutiva sull’80% del finanziamento bancario.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 1° agosto 2016 e fino ad esaurimento fondi.