NEWS

16dic 2016

INAIL:: pubblicato il bando BRIC 2016

L’INAIL indice una procedura valutativa per l’affidamento di ricerche in collaborazione finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di ricerca programmati dall’Istituto e al consolidamento della rete scientifica in attuazione del Piano di attività 2016-2018.

Destinatari delle collaborazioni sono: Enti di ricerca pubblici e i relativi dipartimenti dotati di autonomia gestionale, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, università e dipartimenti universitari.

Per l’attivazione del sistema di collaborazioni è previsto un finanziamento, per l’esercizio 2016, pari ad € 9.260.400,00 a valere sulle risorse stanziate per la Missione ricerca nel bilancio di previsione dell’INAIL.

Le proposte progettuali dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 24 di lunedì 16 gennaio 2017.

16dic 2016

REGIONE ABRUZZO:: fondi per 16 mln di euro entro il 14 febbraio 2017

La Regione Abruzzo ha prorogato, al 14 febbraio 2017, il termine per la presentazione delle richieste di accesso alle risorse Por Fesr 2014-2020 per i progetti di ricerca che prevedono l’assunzione di ricercatori (12 mln di euro) e alle attività di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, prodotti e servizi (4 mln di euro).

Potranno accedere agli incentivi le PMI e le grandi imprese che aderiscano a un raggruppamento (es. ATI) insieme ad Organismi di ricerca.

16dic 2016

REGIONE SARDEGNA:: bando innovazione in agricoltura

La Regione Sardegna ha approvato il progetto “Impresa Verde 3.0” per avviare misure di sostegno all’imprenditorialità e all’innovazione in agricoltura.

Sono previste agevolazioni per la nascita di start-up innovative e premi di insediamento ai giovani imprenditori. I contributi possono arrivare fino a 50 mila euro di finanziamento a fondo perduto.

15dic 2016

REGIONE TOSCANA:: nuovi incentivi per il sostegno all’innovazione

La Regione Toscana promuove il bando rivolto alle micro e PMI, in forma singola o associata, nell’ambito del POR FESR 2014-2020 al fine di acquisire servizi innovativi.

I progetti di investimento dovranno prevedere una o più delle seguenti attività:

- studi di fattibilità;

- attività di innovazione mediante:

a) acquisizione di servizi di consulenza in materia di innovazione;

b) acquisizione di servizi di sostegno all’innovazione;

c) acquisizione di personale altamente qualificato.

I contributi per la realizzazione dei progetti sono concessi in base dell'art. 28 del Regolamento (UE) n. 651/2014.

- Ai sensi della legge regionale n. 35/2000, gli aiuti per la realizzazione dei progetti di investimento sono concessi nella forma di sovvenzioni di cui all'art 66 del Regolamento (CE) 1303/2013 ed erogati nella forma di voucher.

- Il progetto può prevedere anche la combinazione di due tipologie di servizi previsti nel Catalogo regionale dei servizi avanzati e qualificati ma la spesa massima ammissibile non può essere superiore ad 100 mila euro.

15dic 2016

REGIONE LOMBARDIA:: pubblicato il decreto “AL VIA” rivolto alla valorizzazione degli investimenti aziendali

La Regione Lombardia ha pubblicato il decreto che istituisce la nuova misura per le imprese lombarde per ricevere incentivi rivolti alla valorizzazione di investimenti aziendali.

Le risorse messe disposizione ammontano per il bando “AL VIA” a 75 mln di euro.

Potranno accedere agli incentivi le PMI lombarde che vogliono finanziare investimenti produttivi, incluso l’acquisto di macchinari, impianti e consulenze specialistiche inseriti in adeguati Piani di sviluppo aziendale. Saranno favoriti anche i piani di sviluppo finalizzati al rilancio di aree produttive.

L’intensità di aiuto massima, sarà pari al 20% delle spese ammissibili per piccole imprese e del 10% delle spese ammissibile per le medie imprese.