NEWS

09gen 2017

FONDI BEI: in arrivo nuove risorse per le PMI

Grazie all’accordo fra la BEI e Intesa Sanpaolo in arrivo un miliardo di euro per le PMI italiane volti a finanziare nuovi progetti e progetti in corso (non superiori a 25 mln di euro).

Gli interventi sono destinati ad aziende attive nei settori dell’agricoltura, artigianato, industria, commercio, turismo e servizi.

Tra gli interventi ammessi: l’acquisto; la costruzione; l’ampliamento e la ristrutturazione di fabbricati; l’acquisto di impianti; attrezzature; automezzi o macchinari; incluse le spese di R&S.

09gen 2017

TAX CREDIT ALBERGHI: da oggi via alla procedura

Il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo ha definito le tempistiche relative alla procedura per accedere al credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive turistico-alberghiere con riferimento ai costi sostenuti nell’anno 2016.

L’agevolazione è riconosciuta alle imprese alberghiere esistenti al 1° gennaio 2012 ed è relativa alle spese sostenute negli anni 2014-2015-2016; il credito d’imposta è pari al 30% dei costi agevolabili, riconosciuti fino ad un massimo di € 666.667 e fino ad un massimo di € 200.000.

A partire dalle ore 10:00 del 2 febbraio 2017 partirà il click day per presentare la domanda.

09gen 2017

REGIONE VENETO: bando per favorire lo sviluppo di filiere agroalimentari

La Regione Veneto stanzia € 1.000.000,00 per promuovere lo sviluppo delle filiere corte che operano nell’agroalimentare.

Le risorse stanziate sono volte a coprire il 70% della spesa sostenuta, da un minimo di € 10.000,00 fino ad un massimo di € 50.000,00. Tra i costi finanziabili rientrano le spese amministrative e legali per la costituzione del GC e per la predisposizione del progetto esecutivo di filiera corta; i costi di animazione nell’area interessata; i costi di esercizio della cooperazione; le spese per le attività di promozione e informazione e per l’organizzazione di specifici eventi formativi.

Le domande per accedere alle agevolazioni potranno essere presentate entro il 27 marzo 2017.

29dic 2016

NUOVA SABATINI: riapertura termini

Con il decreto direttoriale del 22 dicembre 2016 n.7814, il Ministero dello Sviluppo Economico riapre lo sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi a partire dal 2 gennaio 2017.

Si ricorda che la Sabatini è un finanziamento che consente alle PMI di acquistare nuovi macchinari, da 20 mila a 2 milioni di euro, con contributo statale del Ministero che copre parte degli interessi (pari all’ammontare degli interessi calcolati su un piano di ammortamento a rate semestrali, con tasso del 2.75% e durata 5 anni) e fino all’80% del finanziamento della Cassa Depositi e Prestiti.

28dic 2016

IPERAMMORTAMENTO: non esiste un’interpretazione univoca di interconnessione

Iperammortamento a rischio, ad oggi non esiste un’interpretazione univoca di interconnessione. L’iperammortamento del 250% è utilizzabile solo nel momento in cui i beni sono interconnessi. Ad oggi però non è ancora chiaro cosa deve fare l’azienda per essere considerata “interconnessa”.

L’impresa che vuole iniziare ad utilizzare l’iperammortamento nel 2017 deve:

1) contattare i fornitori per capire se i macchinari o gli altri beni rispondano alle caratteristiche riportate nell’allegato “a” alla legge di Bilancio;

2) valutare con il fornitore i tempi di consegna;

3) cercare una modalità di finanziamento adeguata;

4) verificare se la propria impresa ha un sistema aziendale di gestione della produzione che può essere interconnesso;

5) far predisporre una perizia giurata per i beni oltre i 500 mila euro di spesa.

Inoltre la possibilità di utilizzare l’iperammortamento su beni già in azienda nel 2016 non è collegata alla data di interconnessione, ma a quella di entrata in funzione.

Le imprese che non riusciranno ad interconnettere il bene potranno comunque usufruire del superammortamento al 140%.