NEWS

21mag 2020

DECRETO RILANCIO: i principali credito d段mposta

Il Decreto Rilancio, pubblicato in G.U. il 19.05.2020, conferma un importante strumento di accesso alle misure di sostegno a favore delle imprese: il credito d段mposta.

I principali crediti d段mposta introdotti o potenziati dal D.L. Rilancio sono:

- Crediti d段mposta per i conferimenti di capitale:

o al 20% del capitale versato (credito a favore dell段nvestitore)

o al 50% delle perdite eccedenti il 10% del patrimonio netto (credito a favore della società conferita)

- Credito d段mposta per canoni di locazione di immobili ad uso non abitativo:

o al 60% del canone mensile versato con riferimento ai mesi di marzo, aprile e maggio 2020 in caso di contratti di locazione, leasing e concessione di immobili

o al 30% del canone mensile versato con riferimento ai mesi di marzo, aprile e maggio 2020 in caso di contratti di servizi a prestazioni complesse o di affitto d誕zienda comprendenti almeno un immobile

- Credito d段mposta per adeguamento degli ambienti di lavoro:

Riservato alle attività esercitate nei luoghi aperti al pubblico pari al 60%, per un massimo di euro 80.000, delle spese sostenute nel 2020 per interventi edilizi, acquisto di arredi di sicurezza, acquisto o sviluppo di strumenti e tecnologie per lo svolgimento dell誕ttività lavorativa, acquisto di apparecchiature per il controllo della temperatura

- Credito d段mposta per la sanificazione e l誕cquisto dei dispositivi di protezione:

Pari al 60%, per un massimo di euro 60.000, delle spese sostenute nel 2020 per gli interventi di sanificazione di ambienti e strumenti di lavoro e dispositivi di protezione, di sicurezza e detergenti e disinfettanti, entro il tetto complessivo di 200 milioni di euro

- Credito d段mposta per gli investimenti pubblicitari:

Pari al 50% dei seguenti investimenti pubblicitari effettuati nel 2020

- Credito d段mposta per l誕cquisto della carta dei giornali

Riservato alle imprese editrici pari all8% della spesa sostenuta nell誕nno 2019 per l誕cquisto della carta per la stampa delle testate edite, entro un tetto complessivo di 24 milioni di euro

- Credito d段mposta per i servizi digitali

Riservato alle imprese editrici con almeno un dipendente a tempo indeterminato pari al 30% delle spese per servizi digitali sostenute nell誕nno 2019, entro il tetto massimo di 8 milioni di euro per il 2020

20mag 2020

PATRIMONIO: credito d段mposta per i conferimenti di capitale

Il Decreto Rilancio introduce incentivi alla ripatrimonializzazione. A tal fine viene utilizzata la leva fiscale sia per promuovere il conferimento di mezzi freschi in societ con fatturato tra 5 e 50 milioni, sia per sostenere le aziende con perdite 2020 da Covid.

ネ previsto un credito d段mposta del 20% dell段mporto investito, con un tetto massimo di 2 milioni, purch la societ conferitaria abbia:

a) subto, nei mesi di marzo e aprile 2020, un decremento dei ricavi di almeno il 33% rispetto allo stesso periodo 2019;

b) deliberato e versato l誕umento di capitale nel periodo che va dall誕pprovazione del decreto al 31 dicembre 2020 e l段nvestitore detenga la partecipazione fino al 31 dicembre 2023. Fino a tale data, inoltre, non potranno essere distribuite riserve, pena la perdita del beneficio, con restituzione dell段mporto detratto, unitamente agli interessi legali. Critica la situazione del nuovo investitore con una quota di minoranza laddove il socio di maggioranza deliberi di distribuire.

L誕gevolazione per la societ conferitaria consiste in un credito d段mposta del 50% delle perdite eccedenti il 10% del patrimonio netto fino a concorrenza del 30% dell誕umento di capitale. Il credito non rileva ai fini Ires e Irap e, anche in questo caso, la societ non potr distribuire riserve fino al 1ー gennaio 2024. Nel computo del patrimonio netto si ritiene che non debba essere considerata n la perdita dell弾sercizio 2020 n l誕umento di capitale effettuato in corso d誕nno.

Le due agevolazioni sono cumulabili.

20mag 2020

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO: per le imprese che riducono il rischio contagio

Con il Decreto Rilancio arrivano 403 milioni di euro a favore delle imprese per l誕dozione di misure per la riduzione del rischio di contagio sul lavoro da Coronavirus.

Le risorse sono messe a disposizione dall棚NAIL pescando dalle disponibilit del bando ISI 2019, che viene revocato, e dallo stanziamento 2020 per il finanziamento dei progetti per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Il contributo massimo ottenibile da una ciascuna impresa varia a seconda del numero dei suoi dipendenti, in particolare:

- 15.000 euro per le imprese fino a 9 dipendenti;

- 50.000 euro per le imprese da 10 a 50 dipendenti;

- 100.000 euro per le imprese con pi di 50 dipendenti.

I contributi non saranno cumulabili con gli altri benefici, anche di natura fiscale, ma solo se avranno ad oggetto i medesimi costi ammissibili.

L誕gevolazione rivolta all誕cquisto di:

- apparecchiature e attrezzature per l段solamento o il distanziamento dei lavoratori, compresi i relativi costi di installazione;

- dispositivi elettronici e sensoristica per il distanziamento dei lavoratori;

- apparecchiature per l段solamento o il distanziamento dei lavoratori rispetto agli utenti esterni e rispetto agli addetti di aziende terze fornitrici di beni e servizi.

Sar agevolato anche l誕cquisto di:

- dispositivi per la sanificazione dei luoghi di lavoro;

- sistemi e strumentazione per il controllo degli accessi nei luoghi di lavoro utili a rilevare gli indicatori di un possibile stato di contagio.

20mag 2020

DISEGNI +4: al via dal 27 maggio 2020

Il bando DISEGNI +4 rivolto alle micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei titoli di propriet industriale.

Le risorse disponibili per l誕ttuazione della misura ammontano complessivamente a 13.000.000,00.

Tale intervento mira a sostenere la capacit innovativa e competitiva delle imprese attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale.

Le agevolazioni sono finalizzate all誕cquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

- la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 - Produzione);

- la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 Commercializzazione).

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 9.00 del 27 maggio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

20mag 2020

REGIONE MARCHE: prorogato il bando al sostegno e al consolidamento dell弾xport marchigiano

La Regione Marche ha deciso di prorogare alle ore 13:00 di lunedì 25 maggio 2020 i termini di presentazione della domande di contributo a valere sul bando 鉄ostegno al consolidamento dell弾xport marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione.