NEWS

24ago 2016

APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA: convertibile in professionalizzante

Il contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca può essere trasformato in rapporto di apprendistato professionalizzante in base alla nuova disciplina (dlgs n.81/2015).

Per i contratti di apprendistato stipulati fino al 24 giugno 2015, prima dell’entrata in vigore del decreto, continuano a valere le norme del T.u. apprendistato (dlgs n.167/2011), il quale prevede tre tipologie:

-apprendistato per la qualifica e per il diploma professionalizzante;

-apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere;

-apprendistato di alta formazione e di ricerca.

Con la nota n. 14994/2016 il Ministero chiarisce infatti che è possibile trasformare il contratto di terzo livello instaurato ai sensi della vecchia disciplina, in quanto non sussisterebbero ostacoli alla trasformazione dei contratti di apprendistato per il conseguimento del diploma d’istruzione secondaria superiore, instaurati ai sensi del dlgs 167/2011 in contratti di apprendistato professionalizzante di cui al dlgs 81/2015.

05ago 2016

REGIONE VENETO: 20 milioni per l’efficientamento degli edifici pubblici

Contributi a fondo perduto fino ad un massimo dell’80% per finanziare interventi di ristrutturazione, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi e delle emmissioni.

L’intervento deve comportare una spese minima di 100 mila euro e non superiore a un milione di euro.

Sono ammissibili le spese connesse all’efficientamento energetico degli edifici pubblici e basate sul prezzario regionale in materia di lavori pubblici.

Il sostegno è concesso a titolo di contributo a fondo perduto. La scadenza per accedere al bando è fissata per il 23 settembre 2016.

05ago 2016

EMILIA ROMAGNA: al via i bandi per il sostegno delle foreste e dell’imboschimento da parte degli enti locali

La Regione Emilia Romagna ha approvo i bandi del Piano di sviluppo rurale 2014-2020 dedicati alle foreste.

La dotazione complessiva dei tre bandi ammonta a oltre 10 mln di euro.

Possono accedere alle agevolazioni i proprietari o possessori/gestori di terreni pubblici e privati, nonché consorzi. Gli enti beneficiari potranno raggiungere una copertura massima pari al 100% della spesa ammissibile.

L’imboscamento dovrà essere realizzato entro il termine del termine del periodo primaverile dell’anno 2017, ad eccezione di eventuali proroghe.

Le domande di adesione dovranno essere presentate entro il 9 settembre 2016.

05ago 2016

INDUSTRIA SOSTENIBILE E AGENDA DIGITALE: pubblicato il decreto del Mise con le istruzioni

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha dettato le condizioni operative per l’accesso alle agevolazioni note come Agenda digitale e Industria Sostenibile.

Le domande per l’accesso alle agevolazioni potranno essere presentate, indistintamente per i due bandi, a partire dalle ore 10:00 e fino alle ore 19:00 di tutti i giorni lavorativi a partire dal 26 ottobre 2016.

L’istruttoria delle richieste avverrà sulla base dell’ordine cronologico di arrivo di presentazione nel limite delle risorse disponibili.

È previsto un finanziamento agevolato e un contributo diretto.

04ago 2016

MACERATA: incentivi alle imprese per favorire iniziative di sostenibilità ambientale

La Camera di Commercio di Macerata incentiva gli investimenti delle imprese mirati a favorire una migliore gestione ambientale, concedendo contributi a fondo perduto nell’ambito del “Bando sostenibilità ambientale 2016”.

Il bando si propone di erogare incentivi per consentire l’adozione di sistemi di gestione ambientale grazie a contributi volti a coprire fino al 80% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 5 mila euro. I contributi possono essere erogati per adottare sistemi di gestione ambientale secondo questi schemi:

•sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001;

•EMAS (acronimo di Eco Management and Audit Scheme).

Le domande per accedere al bando dovranno essere inviate entro e non oltre il 30 settembre 2016.