NEWS

06feb 2017

REGIONE TOSCANA: area di crisi livornese, incentivi alle imprese

La Regione Toscana favorisce la crescita sostenibile, la qualificazione del tessuto produttivo regionale e processi di industrializzazione mediante la realizzazione di programmi di sviluppo industriale di particolare rilevanza strategica nei territori dei comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo.

Le risorse messe a disposizione ammontano a 10 mln di euro e saranno ammessi alle agevolazioni, le iniziative che:

a) prevedano la realizzazione di programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l'innovazione dell'organizzazione, con spese ammissibili non inferiori a 1,5 milioni di euro;

b) comportino un incremento degli addetti dell'unità produttiva oggetto del programma di investimento.

L’agevolazione consiste in un finanziamento agevolato concedibile pari al 50% degli investimenti ammissibili e un contributo in conto impianti e l'eventuale contributo diretto alla spesa di importo non inferiore al 3% della spesa ammissibile.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate a partire dalle ore 12 del 6 marzo fino alle ore 12 del 7 aprile 2017.

03feb 2017

REGIONE CAMPANIA: bonus ai liberi professionisti

La Regione Campania favorisce il potenziamento dell’innovazione tecnologica a favore dei liberi professionisti attivi sul territorio, concedendo incentivi per investire su progetti inerenti le tecnologie abilitanti.

Con una dotazione finanziaria pari a 10 milioni di euro, la Regione concede risorse ai liberi professionisti in forma singola o associata attraverso la concessione di contributi fino a € 25.000,00 per i programmi di investimento nei quali le spese per l’innovazione tecnologica siano pari al 70% del totale.

Le domande dovranno essere inviate entro il 31 maggio 2017.

03feb 2017

REGIONE LIGURIA: bando per la sostenibilità ambientale

La Regione Liguria mette a disposizione € 200.000,00 per favorire progetti di cooperazione in agricoltura, finalizzati a promuovere innovazione di processo e di prodotto ma anche a potenziare la sostenibilità ambientale e la sostenibilità economica delle filiere.

Sono previsti contributi fino a € 20.000,00 per i Gruppi formati da imprese agricole e centri di ricerca.

Le domande potranno essere presentate entro il 15 marzo 2017.

03feb 2017

INTERREG MED: bando aperto fino al 31 marzo

Rimarrà aperto fino al 31 marzo 2017 il bando di accesso al programma di cooperazione Interreg Med che ha stanziato 65 mln di euro.

Il bando concede finanziamenti agli enti pubblici nazionali, regionali e locali, alle istituzioni private (incluse le società) e alle organizzazioni internazionali al fine di sostenere progetti da realizzare nell’area del Mediterraneo.

Tra i costi ammissibili:

- spese per il personale;

- costi amministrativi;

- spese per viaggi e soggiorni;

- costi per l’acquisizione di consulenze esterne;

- spese per attrezzature impiegate nel progetto.

Sono previsti contributi a fondo perduto pari all’85% dei costi ammissibili.

03feb 2017

SUPER AMMORTAMENTO: dal 2017 e solo per le imprese

La legge di Bilancio per il 2017 ha prorogato il beneficio del super ammortamento, ossia della possibilità di maggiorare del 40% il costo fiscalmente riconosciuto dei beni ai fini del calcolo dei relativi ammortamenti.

Agevolabili anche i beni acquistati entro il 30 giugno 2018 a condizione che al 31 dicembre 2017:

- il relativo ordine risulti accettato dal venditore;

- sia avvenuto il pagamento di acconti in misura pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione.

Oltre alla proroga del super ammortamento, la L. 232/2016 ha introdotto una ulteriore agevolazione denominata iper ammortamento che prevede la possibilità di maggiorare del 150% il costo di acquisto di beni strumentali materiali nuovi “Industria 4.0” (Allegato A L. 232/2016). In pratica, l’iper ammortamento dà la possibilità di ammortizzare un importo pari al 250% del costo di acquisto o di produzione.

L’Agenzia afferma che il termine iniziale coincide con la data di entrata in vigore della legge di Stabilità per il 2017, ossia il 1° gennaio 2017. Pertanto, sono agevolabili gli investimenti effettuati nel 2017 e, nel rispetto delle condizioni previste per l’ultrattività, fino al 30 giugno 2018.

Diversamente, un bene potenzialmente iper ammortizzabile acquistato nel 2016 può beneficiare solo del super ammortamento.