NEWS

24set 2018

REGIONE MARCHE: bando

La Regione Marche, con il decreto n.116 del 19 settembre 2019 ha reso noti i termini di presentazione delle domande in riferimento all’intervento “Sostegno agli investimenti produttivi al fine del rilancio della crescita economica e della competitività delle aree colpite dal sisma” (bando di partecipazione in forma singola).

Lo sportello per presentare la domanda rimarrà aperto per la durata di cinque giorni, dal 1° al 5 ottobre alle ore 12:00.

17set 2018

BONUS ASSUNZIONI: sgravio contributivo al 50%

Nel Decreto Dignità è previsto un nuovo beneficio contributivo per i datori di lavoro che assumono giovani, fino ai 35 anni di età non ancora compiuti, a tempo indeterminato.

Le agevolazioni si applicano esclusivamente alle assunzioni che verranno effettuate nel 2019 e 2020, con una riduzione del 50% per un periodo massimo di 36 mesi e fino a un massimo di € 3.000,00 all’anno. Restano esclusi dall’agevolazione i contributi INAIL che invece dovranno essere versati.

La norma prevede anche che per usufruire dell’incentivo, l’assunzione deve essere con contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti.

17set 2018

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE: nuovi chiarimenti

Sono ammesse ai voucher digitalizzazione le sole spese relative ai beni acquistati da “terzi che non hanno relazioni con l’acquirente”, ovvero le parti devono essere indipendenti e non devono esserci conflitti di interesse.

Inoltre il progetto di digitalizzazione e ammodernamento tecnologico, oggetto della domanda di voucher, deve essere ultimato entro il 14 dicembre 2018. Dove, per data di ultimazione si intende quella dell’ultimo titolo di spesa ammissibile. Le prestazioni svolte a titolo di servizio di consulenza, formazione, dovranno essere realizzate entro lo stesso periodo, mentre i pagamenti potranno essere anche successivi alla data di ultimazione, purché effettuati prima dell’invio della richiesta di erogazione.

Sono altresì considerate ammissibili le sole spese di acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica, strettamente finalizzati alla realizzazione dei progetti. Restano invece esclusi dall’agevolazione i costi per i canoni che, pur consentendo l’utilizzo di software, non ne comportano l’acquisto da parte dell’impresa.

13set 2018

BONUS AMIANTO: in arrivo le agevolazioni

L’incentivo agli impianti fotovoltaici con moduli installati in sostituzione di coperture in eternit o amianto verrà riservato agli impianti superiori a 20 kW di potenza e inferiori a 1 mW.

Il bonus verrà riconosciuto solo ai moduli fotovoltaici installati in sostituzione di coperture di edifici sui cui è operata la completa rimozione dell’eternit o dell’amianto e la cui superficie dei pannelli non può essere superiore a quella della copertura rimossa. Oltre alla tariffa incentivante per il fotovoltaico “normale”, gli impianti fotovoltaici che sostituiranno le coperture in amianto avranno un premio aggiuntivo di 12€ / mWh, non cumulabile con altri incentivi pubblici aventi analoghe finalità.

Per accedere all’incentivo bisognerà iscrivere l’impianto al registro previsto dal provvedimento in uno dei 7 bandi che si terranno a partire dal 31 gennaio 2019.

10set 2018

RINNOVABILI: slittamento dei nuovi bandi ad inizio 2019

I nuovi bandi per la richiesta di incentivi per l’energia rinnovabile slitterà al 31 gennaio 2019. La nuova bozza di decreto, ormai definitiva, prevede anche la possibilità di presentare offerte, sia in asta che nei registri, per aggregati di impianti.

Il nuovo decreto prevede incentivi pari a oltre 250 milioni di euro per le rinnovabili elettriche, considerate più vicine alla competitività. Potranno accedere ai meccanismi di incentivazione gli impianti:

- di nuova costruzione, integralmente ricostruiti e riattivati, di potenza inferiore a 1 MW;

- oggetto di un intervento di potenziamento, qualora la differenza tra il valore della potenza dopo l’intervento e quello della potenza prima dell’intervento sia inferiore a 1 MW;

- oggetto di rifacimento di potenza inferiore a 1 MW.

La richiesta per l’accesso alle nuove agevolazioni partirà dal prossimo 31 gennaio 2019. Le domande di partecipazione andranno inviate esclusivamente attraverso il portale del Gse.