NEWS

09mar 2018

MIUR: pubblicato il decreto attuativo del Fondo Nazionale per l’efficienza energetica

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale lo scorso 6 marzo 2018 il decreto attuativo del Fondo Nazionale per l’efficienza energetica.

Il Fondo sostiene gli interventi di efficienza energetica realizzati dalle imprese e dalla Pubblica Amministrazione su immobili, impianti e processi produttivi come:

- la riduzione dei consumi di energia nei processi industriali;

- la realizzazione e l’ampliamento di reti per il teleriscaldamento;

- l’efficientamento di servizi ed infrastrutture pubbliche, inclusa l’illuminazione pubblica;

- la riqualificazione energetica degli edifici.

Fondo dispone già 150 milioni di euro e sono previsti ulteriori risorse dal parte del Ministero, che destinerà 100 milioni di euro nel triennio 2018-2020. Il Fondo sarà, inoltre, alimentato con le risorse messe a disposizione dal Ministero dell’Ambiente.

La gestione del Fondo sarà affidata ad Invitalia sulla base di apposita convenzione con il Ministero dello sviluppo economico e il Ministero dell’ambiente, che provvederà a pubblicare le modalità operative per la presentazione dei progetti.

09mar 2018

REGIONE MARCHE: nuovo bando per la “creazione d’impresa”

La Regione Marche sostiene, attraverso la concessione di incentivi economici, l’avvio di nuove realtà imprenditoriali che abbiano sede legale o operativa nel territorio marchigiano.

Le risorse finanziare ammontano globalmente a € 6.000.000,00 (di cui € 2.000.000,00 per l’annualità 2018 e la restante parte per l’annualità 2019). Sono stabilite delle quote provinciali per le risorse finanziarie necessarie.

I contributi sono concessi per un massimo di € 30.000,00 e se, riconducibili alle spese ammissibili al Fse, sono consentiti fino al 100%, fatta eccezione per i voucher formativi che possono essere concessi fino all’80% della spesa. I contributi per spese riconducibili al Fesr sono consentiti fino al 50%.

I progetti devono presentare una spesa minima pari a € 10.000,00.

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 12 aprile 2018.

01mar 2018

SOFTWARE: necessario la connessione soggettiva

La maggiorazione del 40% per l’acquisto del software spetta a tutte le imprese che beneficiano dell’iper ammortamento del 150%, anche se il software non è riferito allo specifico bene agevolato con la predetta maggiorazione del 150%. Inoltre, è sufficiente l’acquisto di un solo bene agevolato per fruire del super ammortamento anche per più software.

E’ quanto emerge dai chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate dapprima con la circolare 4/E/2017 e successivamente nel corso di Telefisco. Nel corso di Telefisco l’Agenzia ha fornito l’ulteriore chiarimento secondo cui l’agevolazione relativa al software costituisce una sorta di connessione soggettiva con la conseguenza che l’agevolazione spetta anche per l’acquisto di più beni immateriali pur in presenza di un solo acquisto iper ammortizzabile.

Si ricorda infine che la legge di Bilancio 2018 ha esteso l’agevolazione in esame anche ad altre tipologie di software funzionali alo sviluppo “Industria 4.0”.

01mar 2018

PMI: in arrivo gli incentivi per quotarsi n borsa

Il decreto attuativo, per la quotazione in borsa delle PMI, arriverà nei prossimi giorni. Il credito d’imposta del 50% dei costi sostenuti dalle Pmi dall’1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2020 per la quotazione è stato previsto nell’ultima legge di Bilancio. L’agevolazione varrà per tutte le tipologie di quotazione, con o senza aumento di capitale.

Saranno agevolazioni che nelle PMI (sotto i 50 milioni di fatturato) si potranno utilizzare esclusivamente in compensazione a decorrere dal 2019 con un plafond di 20 milioni per il primo anno e 30 milioni per ciascuno dei due anni successivi. Fra i costi oggetto di questa misura vi rientrano anche quelli sostenuti per l’implementazione del controllo di gestione, l’assistenza dell’impresa nella redazione del piano industriale o anche quelli sostenuti per attività finalizzate alla preparazione di un report, lo svolgimento della due diligence finanziaria, le attività di comunicazione anche tramite l’organizzazione di eventi. Il credito concesso non concorrerà alla formazione della base imponibile Ires e Irap.

01mar 2018

REGIONE MARCHE: prorogata la scadenza del bando per le strutture ricettive

La Regione Marche ha prorogato la scadenza del bando POR MARCHE FESR 2014-2020 Asse 3–OS 8–Azione 8.2 –“Finanziamento delle piccole e medie imprese per il miglioramento della qualità, sostenibilità ed innovazione tecnologica delle strutture ricettive”.

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 12:00 del 9 marzo 2018.