NEWS

11apr 2016

CREDITO D'IMPOSTA IN R&S: il credito d’imposta secondo Assonime in merito alle operazioni straordinarie

Nel caso di fusione propria o per incorporazione tra società aventi anzianità diversa, i periodi d’imposta rilevanti per il calcolo della media degli investimenti dovrà farsi riferimento alla società che ha iniziato l’attività di R&S per prima delle altre.

In caso di scissione la società beneficiaria dovrà considerare, ai fini del computo della media, anche i costi degli investimenti realizzati negli esercizi di riferimento dalla società scissa, in proporzione alla quota di patrimonio contabile acquisita a seguito dell’operazione.

In caso di conferimento, anche se effettuato in regime di neutralità fiscale la conferita non deve tener conto, ai fini della determinazione della media fissa, degli investimenti effettuati dalla conferente, in quanto si tratta di un’operazione che coinvolge soggetti giuridici distinti che rimangono tali anche dopo il conferimento.

Inoltre per quanto riguarda i costi del personale altamente qualificato, secondo l’Assonime la retribuzione lorda dovrebbe comprendere la quota di Tfr maturata nei periodi d’imposta agevolati.

08apr 2016

PROGRAMMA SALUTE 2014-2020: aperto un bando dedicato alle patologie renali croniche

E' stato pubblicato dalla Commissione europea il bando PILOT PROJECT ON CHRONIC KIDNEY DISEASES dedicato alle patologie renali croniche.

Il bando ha un budget complessivo pari a 1.000.000 di euro e rientra nel programma Salute 2014-2020. E’ previsto un cofinanziamento pari all'80% e saranno finanziati progetti con una durata non superiore ai 36 mesi presentati da partenariati composti da almeno 5 partecipanti.

La scadenza per la presentazione dei progetti è il 16 giugno 2016.

08apr 2016

ENERGIA E TELECOMUNICAZIONI: bandi da 232 mln

La Commissione europea ha recentemente lanciato il bando “CEF ENERGY 2016 CALL1”, specializzato nelle infrastrutture energetiche con una dotazione di 200 milioni di euro. Altri 32 milioni saranno invece stanziati su tre bandi per le infrastrutture connesse alle telecomunicazioni:

Il bando del settore energetico scadrà il 28 aprile 2016, mentre quelli relativi al settore delle telecomunicazioni scadranno il 19 maggio 2016.

08apr 2016

PATENT BOX: nuovi chiarimenti

Con la nuova circolare emessa ieri dall’Agenzia delle Entrate diversi sono stati i chiarimenti forniti:

- Esercizio dell’opzione facilitato: è stato precisato che l’esercizio dell’opzione rimane valido anche quanto l’istanza di ruling decade per mancata presentazione nei termini della documentazione integrativa. Inoltre l’opzione può essere esercitata anche tardivamente avvalendosi della “remissione in bonis”.

- Nexus ratio: per il primo triennio di applicazione dell’agevolazione la determinazione del nexus ratio (rapporto tra costi qualificati e i costi complessivi), può essere fatta considerando i costi qualificati e i costi complessivi senza distinzione per singolo bene immateriale.

- Costi per il marketing: le spese sostenute per attività di presentazione, comunicazione e promozione, rientrano a pieno tra i costi qualificati da considerare nel rapporto nexus a condizione che siano riferibili a un marchio oggetto di opzione.

- Costi di ricerca fondamentale: le spese per la ricerca fondamentale confluiscono nel nexus ratio in coincidenza con il periodo d’imposta nel corso del quale le conoscenze acquisite per loro tramite si traducano in ricerca applicata. La ricerca che non va a buon fine non deve essere considerata ai fini del rapporto.

- Determinazione del reddito agevolabile: nell’ipotesi di utilizzo diretto o indiretto dell’IP il reddito agevolabile è costituito dalle componenti positive al netto dei costi fisicamente rilevanti diretti e indiretti ad essi connessi. Ai fini della determinazione del reddito, pertanto, assumono rilievo i costi fisicamente riconosciuti, compresi gli ammortamenti fiscalmente rilevanti.

- Operazioni straordinarie: la società incorporante, beneficiaria o conferitaria subentra nell’esercizio dell’opzione effettuata dalla società incorporata, scissa o conferente anche in relazione alla natura e all’anzianità dei costi da indicare nel rapporto dei costi qualificati e costi complessivi.

07apr 2016

INTERREG EUROPE: bando aperto fino al 13 maggio 2016

L’Interreg Europe intende favorire la collaborazione e lo scambio di idee tra i Paesi europei nella ricerca di soluzioni volte al migliorare l’efficacia delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale.

I progetti potranno essere presentati da:

- Autorità pubbliche

- Organismi di diritto pubblico

- Organismi no-profit privati

Le domande possono essere presentate dal 5 aprile 2016 ed entro le ore 12:00 del 13 maggio 2016.